Vai al contenuto

Creare un videogioco

arti, tecnologie, scienze, psicologia, economia, strumenti e idee per chi volesse guardare dietro lo schermo e provare a creare.

banner


Chi sono e perché

Stefano Cecere

ozio creativo, educazione, tecnologia

Stefano Cecere

  • Iniziato ad hackerare i computer a 10 anni, primo VG in terza Liceo1.
  • Musicista e attivista per la nonviolenza e l'educazione diffusa.
  • Sviluppo videogiochi @ Videogames Without Borders
  • Game Based Learning e EdTech @ Future Education Modena
  • Docente Game A.I. / XR / OpenSource / Giochi applicati @ TheSign Academy
  • Condivido sul sito 2042ed.org
  • vicepresidente della Casa del Popolo di Settignano (Firenze)

Perché sono qui a parlare di creare Videogiochi?

  1. mi piace condividere quello che so essere interessante ed utile.
  2. il digitale e l'interattività immersiva sono l'inizio di una rivoluzione.
  3. dopo il libro, la radio, il cinema, la tv... il videogioco è il Medium del presente (e sempre più del futuro).
  4. è soddisfacente giocarli, ma ancora di più crearli.

Creatività multimediale

multimedialità

I videogiochi sono medium multimediali e multidisciplinari.


Economia e lavoro

Ci sono più di 3 miliardi di videogiocatori nel mondo. Nel 2022 ci sono stati 203 miliardi di ricavi. E' un'industria in crescita costante. Anche in Italia crescono gli studi che producono, chi gioca (anche in modo professionale), le scuole che insegnano.

Potrebbe essere interessante lavorare con i videogiochi.

GTA 5 è costato 137 milioni per svilupparlo, e altri 128 per commercializzarlo.


Ikigai

L'invito è sapere che esiste una strada che porta all'Ikigai, concetto giapponese che rappresenta:
IKIGAI


Il Digitale

dig|700

Non si può parlare di videogiochi se prima non diciamo due parole sul mondo digitale.

  • Digit = cifra, numero
  • Digitale è tutto ciò che viene rappresentato e gestito in modo numerico.
  • Digitalizzare: convertire in formato numerico

Codice Binario

Usiamo i numeri binari, a base 2, con i Bit che possono essere intesi come interruttori spenti o accesi, dal valore 0 o 1.


E' facile costruire qualsiasi numero decimale con una sequenza di bit.


Informatica

E' la scienza dell'informazione.
Si occupa anche della codifica, memorizzazione, elaborazione, decodifica dell'informazione digitalizzata.


Ogni tipo di informazione può essere codificata in numeri:

  • Testo


  • Immagini


  • Video (immagini in movimento)
  • Modelli 3D

  • Suoni (campionamento)

  • Procedure logiche (codice di programmazione)
  • Tutto ciò che è misurabile e riconducibile ad un numero (temperatura, pressione, forze...)

CPU

Dentro ogni dispositivo digitale c'è un "cuore" che elabora i dati: la CPU (Central Processing Unit).


Riceve dati in ingresso, li elabora seguendo delle istruzioni date (il programma, il software), li memorizza e li restituisce.

CPU


Codice

Le istruzioni delle procedure da seguire sono codificate in codice macchina, oggi scritto con linguaggi simili all'inglese, o rappresentanti da diagrammi di flusso logico.


Cosa è un videogioco

E' un gioco veicolato da un dispositivo digitale.
Può essere considerato un Medium nonlineare,
un veicolatore di esperienze multimediali dove il giocatore è il protagonista che agisce.

-- E' un sistema complesso

Game Design Scheme


Hardware e Software

Un videogioco è il software, il codice di programmazione che gestisce gli elementi multimediali, che viene eseguito da un Hardware specifico.
A volte un videogioco è la combinazione indissolubile di HW (Hardware) e SW (Software)


Piattaforme

Gli hardware più comuni per videogiocare sono

Computer

fisso o portatile. si sta seduti a casa. tastiera e mouse, controllers.

Mobile

Smartphone o Tablet. Ubiquo. Touch.

Console

Massimo rapporto qualità/prezzo. Dedicate al gioco. Titoli AAA.

Arcade Cabinet

Sono console dedicate installate nelle sale giochi

VR / AR / XR

Nuova frontiera dell'immersività e spazialità


Interattività

E' la virtù principale dei videogiochi, ed è permessa dalla CPU che elabora le azioni del giocatore in tempo reale e reagisce in modo autonomo, preprogrammato o imprevedibile, permettendo esperienze non-lineari.


Un medium umano-centrico

humanist_player

Il Videogioco è pensato, confezionato ed eseguito intorno al giocatore e alle sue azioni.
Il giocatore è al centro. Si può considerarlo un medium umanista.


Il circuito

Circuito dei Videogiochi


Il giocatore, consideriamolo umano per il momento, è al centro del circuito, come un agente senziente e intelligente che percepisce, elabora decisioni e le attua andando a modificare l'ambiente e ottenendo risultati e sensazioni, l'esperienza di gioco appunto.

A differenza dei giochi a "turni" (tipo gli scacchi) dove il tempo è sospeso tra una decisione e l'altra, quasi sempre i videogiochi si svolgono in tempo reale, ovvero si gioca immersi nel tempo con l'effetto di una maggiore e costante tensione, coinvolgimento intellettuale, emotivo e motorio. Il giocatore vive all'interno di un flusso non solo spaziale, ma anche temporale.

Questo circuito di interattività in tempo reale differenzia il medium videogioco da tutti gli altri medium "passivi", ovvero dove si è solo spettatori.

Ultimamente i videogiochi sono sviluppati per rendere l'esperienza ludica il più coinvolgente possibile, anche adattando i contenuti di gioco (difficoltà, ambientazioni, elementi grafici e sonori, comportamento dei personaggi, addirittura la storia) in funzione della diversità fisica, culturale, psicologica, delle capacità e delle scelte del giocatore.

Per cucire al meglio le esperienze intorno ai giocatori, come fossero dei sarti multimediali, i creatori di videogiochi sono sempre più attenti alla psicologia, alla sociologia, alla filosofia e alla fisiologia umana.



VIrtù dei videogiochi

  • sono una forma di divertimento -> procurano piacere
  • sono una forma di gioco -> generano coinvolgimento
  • hanno regole -> hanno struttura
  • hanno obiettivi -> stimolano la motivazione
  • sono interattivi -> necessitano azioni, scelte
  • si adattano -> innescano un flow mentale
  • danno risultati e feedback -> c'è apprendimento
  • hanno una vincita -> procurano gratificazione
  • hanno conflitti/antagonisti/sfide -> adrenalina
  • richiedono capacità di problem solving -> sviluppano creatività
  • hanno interazioni tra pari -> costruzione gruppi sociali
  • hanno personaggi e storie -> procurano emozioni

Come si crea un VG

Definizione degli obiettivi

Si parte da un'idea dell'esperienza che si vuole far vivere al giocatore, con tanto di sfide e difficoltà da superare, storia da raccontare, ambientazione, personaggi.


Pubblico

Per chi lo sto creando? Chi lo giocherà? Saranno bambini, giovani, professionisti, gente che gioca ogni tanto?


Gameplay

Che genere e che meccanica di gioco prevedo? quali azioni dovrà compiere il giocatore?


Prototipo

Solitamente si inizia con un semplice prototipo per capire se le meccaniche di gioco funzionano facendolo testare a diverse persone.


Flusso di produzione


Team di sviluppo

Ci sono persone che riescono a creare videogiochi in solitario, ma solitamente ci sono 3 (+2) figure chiave:

  • il game designer
  • il programmatore
  • l'artista
  • il produttore
  • il marketing

Game Designer

E' lo sceneggiatore del gioco.

  • Bilancia i vari elementi

  • Sviluppa la trama, i retroscena dei personaggi e i dialoghi

  • Sviluppo del gameplay, delle regole e del sistema di punteggio

  • Determinazione del livello di difficoltà e gli incentivi

  • Costruisce i livelli e determina gli ostacoli e oggetti
  • Può definire il comportamento dei personaggi non giocanti / boss

Storia e personaggi


Level Design



Artisti

il 75%/90% del budget di produzione va nell'arte


Concept Artists

Definiscono l'aspetto grafico e la personalità, del mondo e dei personaggi




  • Definiscono l'estetica


Interfaccia Utente (UI)


3D Artist




Animatori


FX artists


Musicisti

Colonna sonora / canzoni


Audio

Effetti sonori


Ambiente


Ci si diverte!


Programmazione

Tutta la tecnologia digitale, la logica, l'interfacciamento tra hardware e software. Il programmatore è la figura più ingegneristica con le maggiori competenze tecnologiche. Deve trovare le soluzioni conoscendo bene l'hardware e il software.

SOno necessarie passione per la logica, matematica, la fisica, il pensare bene, l'ottimizzare, statistica.




Ci sono molti linguaggi che possono essere usati, e si va dal "visual scripting" al Javascript, al C# al C++ (in ordine di complessità).

  • Porgrammazione delle interazioni, la logica e la meccanica del gioco
  • Gestione della fisica (ad es. differenze di gravità in un gioco ambientato nello spazio)
  • La resa grafica
  • Intelligenza Artificiale negli avversari o NPG (personaggi non giocanti)
  • Creazione dell'interfaccia utente
  • Sviluppo di strumenti per editare il gioco stesso

Produzione

  • Nei giochi medio/grandi è essenziale la figura del Produttore, che tiene le fila di tutte le persone che stanno lavorando insieme.
  • Controllo qualità, verifica i bug (errori e problemi)
  • Scrittura (dei testi, della storia)
  • Traduzioni (la maggior parte dei videogiochi sono in inglese più le lingue native)
  • Attori (per registrare le voci)

Marketing

Si preoccupa di "vendere" il videogioco, facendo analisi di mercato (giochi simili, concorrenti) e curando la comunicazione, la diffusione, la community dei giocatori, la visibilità nei negozi.


Categorie e casi studio


Azione

Assassin's Creed 2


https://www.youtube.com/watch?v=AzEEwKcuEng


Arcade

I giochi Arcade sono quei giochi, nati negli anni ’80, con meccaniche e caratteristiche semplici. Lo scopo principale dei giochi arcade, visto anche che nascono per le sale giochi, è quello di cercare di superare e superarsi con punteggi sempre più alti. Tramite questo tipo di videogiochi il giocatore aumenta la destrezza oculo-motoria e velocizza l’individualizzazione di strategie per poter superare il punteggio stabilito. Ad oggi il genere degli arcade, vista la quasi totale scomparsa delle sale giochi, ha ancora vita nei giochi per smartphone. Tra gli esempi più noti del genere abbiamo il sempreverde Pac-Man e Space Invaders.


Fancade

in Fancade ci sono migliaia di mini-giochi, molti creati dagli utenti dentro Fancade stesso. website: fancade.com


Audio game

Giochi sviluppati soprautto per i non-vedenti, ma interessanti e godibili da tutti. E' qui che si sviluppato e trovano le più avanzate tecnologie di spazialità. Anche una narrativa solo audio è molto interessante per stimolare l'immaginazione, avvicinandoci al libro.


Avventura

Il videogiocatore, in questo genere, si ritrova libero di esplorare aree di gioco sempre nuove, panorami sempre diversi risultando libero di interagire con i vari scenari e personaggi secondari.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild


Avventura Platform / Puzzle

Portal


Avventura Punta e Clicca

Thimbleweed Park


7 FRAMES

videogioco realizzato da 7 ragazzini, sotto la mia supervisione, in 3 giorni.
https://2042ed.org/2042/jam/7-frames/


Combattimento

Street Fighter


Corse

Assetto Corsa


Educativi

Nel mondo della scuola e dell'educazione in generale, si è scoperto quanto i videogiochi possano essere utilissimi per determinati scopi didattici, a volte molto più coinvolgenti e immediati delle tecniche normali. Che siano esperienze in Realtà Virtuale o Aumentata per esplorare l'astronomia o la meccanica, o giochi strategici per rivivere la Storia, giochi che ti fanno imparare lingue straniere o risolvere problemi scientifici, la EdTech (così si chiama in gergo l'uso delle nuove tecnologie per fini educativi) è già tra noi.


Antura and the Letters


ExerGame

Quando l'interazione con il gioco è con il movimento fisico, dal semplice camminare (PokemonGO) al correre perché inseguiti da zombies virtuali (Zombie Run), dal fare addominali e flessioni per combattere un mostro (Ring Fit Adventure) al ballare in coreografia perfetta (Just Dance).


Ring Fit Adventure


FPS / Sparatutto

I giochi in prima persona (First Person Shooter) o terza persona. Di solito sono giochi violenti: da soli o in team si combattono gli avversari impiegando armi da fuoco. Spesso l'ambiente circostante è visto dalla prospettiva del proprio personaggio di gioco.


Fortnite

screen|700
screen|700


Gestionali / Manageriali

Si deve gestire una città, un mondo, una squadra di calcio, uno studio di videogiochi, una fabbrica, un Governo!, una ditta edile.. oggi qualsiasi cosa necessiti un manager nel mondo reale, ha la sua controparte nel mondo videoludico, e spesso con dettagli e procedure talmente precise, che i videogiochi non solo formano i nuovi Manager, ma vengono usati per migliorarsi, formare giovani leve, e simulare scenari alternativi. Davvero: ci sono scuole di business che usano i videogiochi anche per decidere chi assumere e chi no. Ma il "management" potrebbe essere anche solo il giardino di casa o il proprio allevamento di draghi pollo, il principio è lo stesso: imparo a gestire sistemi complessi, facendo crescere qualcosa di mio, in un ambiente simulato, sicuro e divertendomi.


Anno 1800

img|1000


Musicali

Due sono le componenti estetiche fondamentali per un gioco: la grafica e la musica. E qualche videogioco ha fatto della musica la componente principale, facendo giocare direttamente con la propria colonna sonora, con canzoni e con i suoni.

Beat Saber


Platform

Super Mario Odyssey


Braid


Puzzle

Monument Valley


RPG

Gli RPG (Role-Playing Game) sono un genere videoludico basato principalmente sul fantasy e che vede la sua origine tramite i classici GDR (Dungeons and Dragons). In questo genere di giochi il giocatore prende il controllo di un personaggio e lo potenzia fino a raggiungere il livello massimo disponibile modificando a piacimento i vari parametri. Riguardo al genere bisogna fare una distinzione tra il JRPG (di stampo giapponese) e l’RPG occidentale. Le differenze riguardano solo le tematiche. Inizialmente il genere prevedeva battaglie a turni ma questo stile è stato via via abbandonato per delle dinamiche più action. Tra gli esempi abbiamo la saga di Final Fantasy e di Dragon Quest.


Final Fantasy serie


Sandbox

Minecraft


Simulazioni

I videogiochi di simulazione cercano di simulare il più possibile la vita reale. Sono utilizzati anche da piloti per esercitarsi nell’uso di alcuni mezzi di trasporto. Lo scopo principale è quello di permettere al giocatore di fare cose che nella vita reale non potrebbe fare (come pilotare un aereo, fare gare clandestine con le macchine, essere una capra!)


Kerbal Space Program

Un vero e proprio simulatore di ingegneria aereospaziale
website: kerbalspaceprogram.com


Sportivi

Tutti nella vita abbiamo giocato ad un videogioco sportivo, chi per passione, chi per divertimento con gli amici ma una partita a FIFA o a PES (ma anche ad NBA, o gli altri sport) l’abbiamo fatta. Lo scopo è quello di simulare l’esperienza reale della gestione della squadra e quindi di utilizzare e creare le strategie adatte per vincere.


NBA

Curricular connections: Social Studies; biomechanics; economics; biometrics; management Possible skills taught: Systems thinking; collaboration; decision-making; critical gaming vocabulary; critical thinking; historical awareness


Strategia

Se i Giochi da Tavolo sviluppano un senso della strategia a turni sequenziali, ovvero decido la mia mossa in previsione di quella dei miei prossimi avversari e delle mie prossime mosse, il videogioco permette una ricerca di strategia in Tempo Reale, ovvero mentre tutti gli altri giocatori e avversari stanno giocando le loro mosse. Il tipo di gioco si chiama appunto RTS (Real Time Strategy). E il bello è che possiamo giocare tanto contro altri giocatori online, tanto contro le Intelligenze Artificiali più brave al mondo. Come con i giochi manageriali, anche quelli che richiedono una forte strategia sviluppano molto la capacità di analisi e di previsione a futuro in funzione dello situazione attuale e alla storia precedente.


Civilization


StarCraft: Brood War

starcraf


Idee e strumenti per iniziare


Consigli

Studiare!


  • segnatevi i videogiochi che vi piacciono di più, e iniziate a studiarli, ovvero domandatevi: come lo avranno realizzato? andate a cercare dei video che lo spiegano.
  • tenete sempre a portata di mano un quadernino dove registrare le idee che vi vengono in mente su giochi che vi piacerebbe creare.
  • guardate qualche video di persone che creano videogiochi (ad esempio Brackeys)
  • provate a creare qualcosa partendo da modelli già fatti e modificateli / hackerateli (io ho iniziato così)

Ecco alcuni strumenti con cui iniziare:

Usare framework dedicati

Sono soluzioni che consentono di partire da un gioco fatto e finito, e poterlo modificare o crearne uno simile (tipo un'avventura punta e clicca o un platform)


Super Mario Maker 2

Per la Nintendo Switch. Semplicissimo creare livelli platform. Level Design.


Portal 2 editor

Creare un livello di Portal è un'esperienza a 360 gradi.

img|1000


Twine

Per creare storie interattive. Gratuito.

img|1000 https://twinery.org/


Scratch

Molto semplice, "visuale", è indicato per il bambini ma può essere un primo passo per tutti i neofiti. https://scratch.mit.edu/

Code.org

Un vero e proprio ambiente per imparare a programmare videogiochi. anche in Italiano. gratuito. online. https://code.org/

MakeCode Arcade

Una versione evoluta di Code.org, per programmare giochi più complessi (multiplayer, avventure, da giocare poi su hardware dedicato) https://arcade.makecode.com/


Unity

Strumento estremamante professionale, ma molto accessibile, e gratuito per creare giochi anche grande qualità (la metà dei videogiochi del mondo è creata con Unity). Ha moltissime risorse per imparare, e una serie di progetti di esempio da studiare (microgames).
https://learn.unity.com/project/start-learning-1


Approfondimenti

2042ed

Nel mio sito 2042ed.org ci sono diverse risorse per approfondire il mondo dei giochi e dei videogiochi, sia da giocatori che da sviluppatori.


Scuole

Se questo mondo ti piace e ti interessa, ti invito a contattarmi e provare a valutare delle scuole di sviluppo videogiochi, magari andando agli open day.

thesign|700


Video


Articoli


Libri

  • Jesse Schell – The Art of Game Design. A Book of Lenses
  • Le professioni del videogioco (Marco Accordi Rickards e Paola Frignani)

Film da vedere

  • Tetris (2023, Apple TV)
  • Wargames (1983)
  • Ralph Spaccatutto (2012)
  • Free guy (2021)
  • Ready Player One (2018)
  • The Super Mario Bros (2023)

Documentari


Arrivederci

Stefano Cecere
@cecere2042

o ci vediamo a Settignano la terza domenica del mese!